riparazioneWindows

Come correggere facilmente l'errore "La risorsa richiesta è in uso"

"La risorsa richiesta è in uso"È uno degli errori più comuni che gli utenti affrontano nel loro sistema. Se anche tu sei uno di loro, non devi farti prendere dal panico. Si può riscontrare questo errore quando si tenta di copiare o spostare file da dispositivi di archiviazione esterni o computer. Puoi persino vedere questo messaggio "la risorsa richiesta è in uso"Lampeggiante sullo schermo durante l'esecuzione o l'installazione di qualsiasi software o programma.

I lettori conosceranno alcune grandi correzioni per risolvere l'errore "la risorsa richiesta è in uso" in questo articolo. Passiamo quindi alle nostre soluzioni efficaci senza ulteriori indugi.

PS: dovresti avere un problema con Accesso alla cartella negato, fai clic per risolverlo ora.

Quando gli utenti provano a spostare i file dal proprio computer a un dispositivo esterno o viceversa, vengono accolti con l'errore "la risorsa richiesta è in uso". Può anche essere affrontato quando improvvisamente qualche programma resiste in esecuzione sul sistema. È davvero importante cercare una soluzione perfetta per sbarazzarsi di questo problema. Questa è un'attività significativa per risolvere l'errore ma anche per salvare file o dati importanti. Qui, conoscerai le correzioni che ti aiuteranno a spostare i file o eseguire il programma interessato senza problemi.

Parte 1: recuperare i dati prima di eliminare l'errore "La risorsa richiesta è in uso"

Il problema "la risorsa richiesta è in uso" è generalmente causato dal virus Trojan o dal malware. Questi corpi estranei causano il malfunzionamento di alcuni programmi o software durante il salvataggio o il funzionamento di questi programmi sul computer.

È essenziale ripristinare i file sul sistema prima di iniziare l'attività di correzione di questo errore frustrante. È necessario eseguire questa attività di recupero con l'aiuto di uno strumento professionale come Procedura guidata di recupero dati EaseUS. È possibile recuperare file importanti memorizzati sul dispositivo di archiviazione di destinazione o sul disco rigido. Solo quei dispositivi che mostrano l'errore "la risorsa richiesta è in uso" per evitare inconvenienti in seguito.

Cose da ricordare durante il recupero dei dati:

  • Smetti di usare subito la cartella o il dispositivo per affrontare l'errore.
  • È possibile cercare i file persi nel Cestino se i file erano presenti sul desktop.
  • Utilizzare sempre uno strumento professionale per recuperare file persi o cancellati.

Passaggi per recuperare i dati dal dispositivo esterno:

È necessario seguire i passaggi semplici e rapidi elencati di seguito per ripristinare tutti i dati e i file memorizzati sul dispositivo di archiviazione esterno.

Passaggio 1: stabilire una connessione

Devi connettere il tuo dispositivo esterno al sistema da cui hai perso i file.

Passaggio 2: avviare il programma

È necessario eseguire il programma EaseUS Data Recovery Wizard dopo quello sul sistema. Ora puoi specificare la posizione esatta dei file da dove li hai persi e toccare "Scansione"Per avviare il processo di scansione.

Passaggio 3: effettuare una selezione

Al termine della scansione, è necessario individuare e toccare due volte i file per anteprima loro. Ti verranno fornite opzioni come file persi, eliminazione di file, file extra, unità, ecc.

Passaggio 4: recuperare i file

Dopo aver selezionato i file, puoi toccare l'opzione "Recuperare"Per salvare questi file trovati in una posizione sicura sul sistema o su un altro dispositivo esterno.

Ottieni EaseUS Data Recovery


Parte 2: eliminare l'errore "la risorsa richiesta è in uso"

Il più delle volte, l'errore "la risorsa richiesta è in uso" viene generato a causa di alcuni problemi complessi. Puoi eliminare questo fastidioso errore con le seguenti correzioni dopo aver salvato i file in anticipo. Con queste correzioni, è possibile rimuovere il problema e far funzionare nuovamente il software, il dispositivo o il programma.

Metodo 1: avvio sicuro del computer

Per rimuovere l'errore "la risorsa riservata è in uso“, Puoi avviare in sicurezza il tuo computer attraverso i seguenti passaggi:


Passo 1: Scegli l'opzione "Pannello di controllo"Dopo aver fatto clic con il tasto destro sull'icona di Windows.

Passo 2: Andare per "Strumenti di amministrazione", Quindi selezionare"Configurazione del sistema".

Passo 3: Nella scheda "stivale", Devi mettere un segno di spunta contro"Avvio in modalità provvisoria"Insieme all'opzione"minimo".

Passo 4: Tocca "Bene"Per la conferma e avviare il computer in modalità"Cassaforte".

Metodo 2: eliminare il malware tramite Windows Defender

Il motivo più comune dietro l'errore "è in uso la risorsa richiesta" è Trojan o malware. Sistemi e programmi resistono al funzionamento a causa di questi problemi relativi al malware. Si consiglia di utilizzare Windows Defender per eliminare malware o virus.

Passaggi per correggere l'errore "la risorsa richiesta è in uso":

Passo 1: Visita Impostazioni sul tuo sistema.

Passo 2: Selezionare "Aggiornamento & Sicurezza"E cerca"Windows Defender"

Passo 3: Scegli l'opzione "Scansione offline".

L'ultimo passaggio aiuterà gli utenti a scansionare e quindi rimuovere tutti i virus o malware dai loro computer offline. Insieme a questo, questo programma aiuterà a impedire loro di tornare sul sistema.

Metodo 3: sbarazzarsi di programmi / software dannosi

Un altro metodo per risolvere il problema "la risorsa richiesta è in uso" è quello di sbarazzarsi di programmi o software dannosi su base permanente.

Passaggi per correggere "la risorsa richiesta è in uso":

Se trovi qualche programma dannoso sul computer, puoi disabilitarlo con l'aiuto delle seguenti istruzioni:


Passo 1: Scegli l'opzione "Pannello di controllo"Facendo clic con il tasto destro sull'icona di Windows.

Passo 2: Fai clic su "Strumenti di amministrazione", Quindi selezionare"Configurazione del sistema".

Passo 3: Nella scheda "Generale", È necessario verificare contro"Carica elementi di avvio"Dopo aver fatto clic su"avvio selettivo“. Ora tocca "OK".

Passo 4: Seleziona la scheda "Startup"E verifica i programmi elencati dopo il riavvio del computer. Ora devi selezionare "Disabilita"Facendo clic con il tasto destro del mouse sui programmi mostrati come Sconosciuto nell'elenco.

I passaggi per eliminare le voci di registro del programma dannoso:

Passo 1: Premere i tasti “Windows + R"Insieme per aprire una finestra di dialogo Esegui.

Passo 2: Ora tocca "Ctrl + F"E digita"SmartService"Per cercare rapidamente il malware nel registro.


Passo 3: Trova il malware ed eliminalo dal tuo computer.


Devi ripetere questo processo più volte per sbarazzarti di tutto il malware e liberarti di quell'errore. Nel caso, non hai idea del nome Trojan o malware; puoi utilizzare i seguenti passaggi.

Passo 1: Tocca i tasti "Windows + R"Insieme e digitare"Regedit".

Passo 2: Vai a "HKEY MACCHINA LOCALE" e poi, "SOFTWARE“. Successivamente, cerca "microsoft" e poi, "Windows"E, infine,"CurrentVersion"Per individuare tutte le cartelle insieme a quelle in esecuzione.

Passo 3: Apri ogni cartella e prova a esaminare file o cartelle sospetti, che potrebbero causare l'errore "la risorsa richiesta è in uso“. Ora, rimuovi queste cartelle o file dal computer. Puoi aprire queste cartelle trovate se non sei sicuro su di esse prima di premere il pulsante "Cancella".

Pertanto, il problema "la risorsa richiesta è in uso" può essere risolto facilmente con le correzioni di cui sopra. Si può fare uso di uno di questi metodi per eliminare questo problema. Devi sbarazzarti del malware o dei virus che causano questo danno al sistema. Tuttavia, non dimenticare di ripristinare i dati in modo sicuro prima di eseguire questa attività di eliminazione del malware. È possibile salvare questi file trovati su un altro dispositivo esterno per salvarli dal problema. In questo modo, i tuoi file verranno salvati da qualsiasi perdita.

Utenti che hanno problemi con l'errore "la risorsa richiesta è in uso"O altri problemi, ad esempio Windows non può accedere al percorso o al file del dispositivo specificato, La scheda SD non viene visualizzata, Utilizzo elevato del disco di telemetria di compatibilità Microsoft, il tuo computer ha poca memoria può anche utilizzare la procedura guidata di recupero dati EaseUS. È uno strumento di recupero professionale che consente di ripristinare i dati persi da un computer o altri dispositivi esterni. Questo strumento di recupero è abbastanza sicuro e rapido per il recupero di file da eliminazioni accidentali, file infetti da virus, crash del sistema, ripristino formattato o varie altre situazioni. Con l'aiuto della sua versione di prova gratuita, puoi scansionare o prendere un'anteprima dei tuoi file o dati persi. Scarica Procedura guidata di recupero dati EaseUS ORA per un migliore recupero dei dati dei file persi.


tag

Articoli Correlati

Torna a pulsante in alto
Chiudi
Chiudi